Comportamento

L'orso è un animale solitario ha abitudini prevalentemente notturne, è schivo e diffidente, estremamente difficile da incontrare. Non è aggressivo e non attacca, se non provocato.

Nonostante la loro mole gli orsi non amano far rumore e, a differenza di molte specie selvatiche (con strutture sociali più complesse), solo in rarissimi casi emettono vocalizzazioni (definite ruglio). In particolare quando due maschi lottano tra loro (evento quanto mai raro nelle nostre aree) o con nemici quali cani  o lupi o in momenti di forte eccitazione è possibile che essi emettano dei forti brontolii accompagnati a volte da soffi, dallo stridere e dallo schioccare dei denti. Le grida emesse in questi casi sono profonde e prolungate, di diversa tonalità e variano sia in base all’età che allo stato di eccitazione dell’animale.
Altre emissioni sonore prodotte dagli orsi sono una specie di sommesso mugolio emesso dalla madre per richiamare i piccoli e ancora quando i cuccioli durante l’allattamento poppano dalla madre, in questo caso essi emettono, a volte,  una sorta di ronzio.