Serviva proprio portare in Trentino degli orsi?

Gli orsi sono sempre stati presenti sui nostri monti e non si sono mai estinti (unico sito sull’arco alpino). Non si è portato dunque qualcosa di nuovo ma si è cercato di mantenere una specie che di fatto è sempre stata presente e che fa parte della nostra storia, cultura e tradizione. Va inoltre ricordato che è in atto un fenomeno di migrazione spontanea che riguarda non solo l’orso ma anche la lince e il lupo, gli altri due grandi carnivori propri delle Alpi. L’orso e il lupo provengono rispettivamente dall’arco alpino orientale (popolazione slovena) e occidentale (dal Piemonte e dalle Alpi Francesi), mentre la lince, reintrodotta in Svizzera e in Slovenia, sta lentamente ricolonizzando anche l’arco alpino centrale. Dunque il capitolo trentino è solo una parte di una storia più grande che è in atto da decenni ed è destinata a proseguire.