Il lupo è pericoloso?

Pur dovendosi considerare il lupo sempre come un animale selvatico dal quale è dunque opportuno mantenersi a distanza, di norma esso, animale schivo ed elusivo di per sé, non attacca l’uomo, non lo riconosce come possibile preda, bensì come una minaccia da cui allontanarsi velocemente. Dunque, in caso di incontro con l’uomo, nella maggior parte dei casi si dilegua senza manifestare alcun comportamento di aggressività. Ciò vale sia per lupi solitari che per gli esemplari che fanno parte di un gruppo famigliare/branco.
Se siamo intimoriti dalla sua presenza è possibile far rumore, con la voce o altro, così da indurlo ad allontanarsi. Nel caso in cui, invece, l’animale sia lontano da noi, restiamo fermi in silenzio, riprenderà presto la sua strada.

Il timore nei confronti dell’uomo è stato maturato da lupo in seguito a secoli di persecuzione diretta da parte dell’uomo; soprattutto negli ultimi 200 anni lo sviluppo delle armi da fuoco ha portato all’eradicazione del lupo da intere regioni e alla permanenza di pochi esemplari in altre. Secondo diversi studiosi il regime di totale protezione in vigore in alcuni paesi d’Europa ormai da diversi decenni potrebbe ridurre la paura del lupo nei confronti dell’uomo. Sono infatti diversi ed apparentemente in aumento (mancano peraltro ancora dati solidi) i casi in cui vengono segnalati lupi confidenti, che non fuggono immediatamente ma che anzi tollerano la vicinanza dell’uomo anche a distanze ridotte e anche di giorno. Ancora, alcuni studiosi ritengono che una gestione che comprenda anche la possibilità di derogare alla protezione assoluta della specie, per esempio mediante abbattimenti mirati, possa contribuire a mantenere nel lupo un livello di diffidenza nei confronti dell’uomo opportuno in un contesto densamente abitato come per esempio quello alpino.

Per approfondimenti alla domanda: “Il lupo può essere pericoloso per l’uomo?” e “Come si spiega la paura del lupo?” si segnalano i seguenti articoli scientifici e/o divulgativi, da fonte verificata:

  • Linnell et al., 2002. “The fear of wolves. A review of wolf attacks on humans.” Nina.
  • Huber et al., 2016. “Wolves living in proximity to humans. Summary of a first enquiry of wolf behavior near humans in Europe”, Kora Berichts, n.76, Switzerland.